Motori
Like

Apre oggi il Salone dell’Auto a Torino

11 giugno 2015
891 Visualizzazioni
0 Commenti
3 minutes read
Apre oggi il Salone dell’Auto a Torino

Agli albori del Novecento, i principali costruttori automobilistici compresero che, se volevano sdoganare i loro mostri metallici presso un grande pubblico abituato a spostarsi a piedi e a salutare il passaggio delle prime automobili con solenni toccate di ferro, era necessario allestire saloni espositivi dedicati alla presentazione delle loro opere e a fugare ogni timore relativo alla loro presunta pericolosità.

Fu così che Torino, cuore industriale d’Europa, diede vita in data 24 aprile 1900 all’appuntamento destinato a diventare per oltre un secolo il crocevia delle maggiori novità in campo automobilistico e di tutti coloro che, seppur poco avvezzi a rombi e motori, coglievano l’occasione per presenziare ad un evento dal richiamo planetario.

A distanza di tredici anni dalla fine prematura del Salone dell’Automobile di Torino, ucciso da un’annosa crisi di mercato e da una scarsa fiducia verso tutto ciò che rappresentava il futuro, il Valentino torna a riaprire i battenti e lo fa in grande stile, forte di un gruppo Fca che può vantare una crescita doppia rispetto a quella della media dei mercati di settore e di una ritrovata vitalità che, se non costituisce la fine della Grande Crisi, le somiglia molto da vicino.

Da oggi fino a domenica 13 giugno, il capoluogo piemontese tornerà quindi ad essere il luogo di incontro dal quale sbirciare da vicino modelli visti solo attraverso il filtro di uno schermo, supecars, novità in arrivo durante la prossima stagione ed assistere a quelle divertenti esibizioni di forza e velocità, troppo presto accantonate dal cuore degli italiani.

Suddiviso in svariati padiglioni espositivi, l’evento denominato in veste ufficiale “Parco Valentino Salone & Gran Premio” vedrà la presenza di 35 espositori, dei quali 25 case automobilistiche, provenienti da tutto il mondo per presentare succulente esclusive e anteprime (prima tra tutte laMcLaren 570s) e per dare vita ad entusiasmanti sfide lungo le strade che un tempo furono il teatro dell’indimenticato Gran Premio del Valentino, banco di prova dal quale passarono Nuvolari, Fangio e Farina.

Fortemente voluto dall’imprenditore Andrea Levy, il Salone di Torino rappresenta una nuova incoronazione per la città già divenuta Capitale Europea dello Sport e per un’industria italiana che pare aver messo da parte la volontà di cedere fabbriche, menti e progetti alle offerte messe in campo da colossi stranieri.

Per chiunque fosse interessato, l’ingresso alla manifestazione è completamente gratuito e dà diritto all’accesso a tutti gli eventi e i padiglioni espositivi presenti, consentendo così agli appassionati e ai curiosi di effettuare un rapido viaggio di andata e ritorno verso quel lontano 24 aprile 1900 dal quale partì la storia del nostro costume e delle nostre passioni.

[adrotate banner=”6″]

Altri post che ti potrebbero interessare

Questo sito utilizza Cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi sapere di più clicca su maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi