Motori
Like

Tesla cerca ingegneri per la macchina che si guida da sola

24 novembre 2015
1035 Visualizzazioni
0 Commenti
2 minutes read
Tesla cerca ingegneri per la macchina che si guida da sola

Pochi mesi fa aveva tenuto banco un’accesa polemica che aveva visto Elon Musk, Ceo di Tesla, ironizzare sui progetti motoristici di Apple, accusata di sottrarre ingegneri alla sua azienda con l’intento di dare vita ad un progetto, legato a vetture senza pilota, destinato miseramente a fallire a causa della mancanza di substrato necessario a realizzare la complessa tecnologia.

Come spesso accade, l’ironia di Musk celava probabilmente una sorta di timore e la paura che Apple possa sottrarre quote di mercato alla ditta produttrice di supercars elettriche è tanta da spingere la stessa Tesla in cerca di ingegneri specializzati, in grado di portare alla luce all’annoso progetto Autopilot.

Comprendendo a fondo quanto “arrivare per primi” comporti un netto vantaggio sulla concorrenza, Tesla si è messa alla disperata ricerca di quegli stessi ingegneri fuggiti in direzione di Apple, con l’intento di portare a termine la realizzazione delle vetture semoventi prima che il marchio di Cupertino possa invadere il mondo con i suoi prodotti, probabilmente meno performanti, ma sicuramente dotati di maggior richiamo planetario sull’utente medio.

La necessità di concludere il disegno ha spinto lo stessoMusk ha lanciare un appello disperato via Twitter e a cercare personalmente ingegneri a partire dalle piattaforme social, facendo così cadere gli ultimi veli di segretezza (ammesso che ce ne siano mai stati) sulle reali intenzioni di Tesla e su quello che potrebbe essere il futuro dell’intero settore automotive una volta trovata la quadratura del cerchio e risolti gli ultimi problemi legali.

Il successo fatto riportare dalle Google Cars, in perenne fase di test lungo le strade della California, lascia infatti presagire la possibilità che il futuro del settore sia in rapida espansione e che chiunque riesca a mettere a punto una vettura senza conducente munita di ottima valenza estetica potrà prosperare in pace per i prossimi vent’anni, con buona pace di quell’ironia che cela spesso ataviche paure.

[adrotate banner=”3″]

Altri post che ti potrebbero interessare

Questo sito utilizza Cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi sapere di più clicca su maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi