Salute e Benessere
1

Cancro: tre morti a Torino per colpa di sedicenti cure alternative

6 aprile 2016
900 Visualizzazioni
0 Commenti
2 minutes read
Cancro: tre morti a Torino per colpa di sedicenti cure alternative

Se la realtà fosse modellabile in base ai nostri desideri, probabilmente il cancro non esisterebbe affatto o risulterebbe comunque alla stregua di una patologia facilmente curabile, senza il bisogno di tutte quelle odiose ed invasive terapie che comportano enorme sofferenza per l’organismo e che aggiungono dolore al dolore provocato dalla stessa patologia.

Dato che alla realtà dei fatti interessa gran poco dei nostri desideri, la pretesa di curare il cancro attraverso “terapie alternative” risulta essere, purtroppo, ingannevole e la cieca fiducia verso soluzioni assolutamente non scientifiche si traduce spesso con nel prematuro decesso del paziente.

hamercancrotorino_emergeilfuturo

Ultima in ordine cronologico di una lunga serie di assurdità, la teoria di Hamer prevede il cancro come frutto di un disagio psichico e pretende di curare una malattia che di psicosomatico non ha veramente nulla attraverso lunghe sedute di psicoanalisi, al temine delle quali, quasi per magia, le cellule cancerose dovrebbero regredire e togliere il disturbo, come avviene in caso di banale eritema provocato dallo stress o di un’insonnia generata dall’ansia.

Ovviamente, il metodo in questione non ha nulla di serio e la triste riprova giunge in questi giorni da Torino, dove tre pazienti oncologici sono deceduti a causa della loro cieca fiducia in sedicenti medici che proponevano il metodo Hamer in sostituzione a chemioterapia, radioterapie asportazione chirurgica della massa maligna.

Mentre l’Ordine dei Medici ha aperto un’indagine per accertare illeciti professionali nella vicenda, continua purtroppo a crescere in modo esponenziale il novero di coloro che si affidano a folli teorie in materia di cure oncologiche e che preferiscono chiudere gli occhi di fronte ad una triste realtà, con la speranza di guarire in modo indolore sulle ali di un desiderio comune a tutta l’umanità.

[adrotate banner=”4″]

Altri post che ti potrebbero interessare

Commenti disabilitati

Questo sito utilizza Cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi sapere di più clicca su maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi