Salute e Benessere
Like

Frequentare amici maschi allevia lo stress negli uomini

11 dicembre 2014
824 Visualizzazioni
0 Commenti
3 minutes read
Frequentare amici maschi allevia lo stress negli uomini

Se l’universo maschile si interroga da oltre cinque millenni sui misteri emotivi e comportamentali che spingono il Gentil Sesso in direzione di atteggiamenti meno decifrabili di una scrittura cuneiforme sumera, tutte le fidanzate e le consorti del mondo, dal canto loro, non riescono a comprendere quale atavico istinto spinga i loro compagni a fuggire dal tepore delle mura domestiche in direzione del bar più vicino o trascorrere ore sul divano in compagnia degli amici tentando di procurarsi una fastidiosa tendinite davanti ai videogiochi.

Secondo una ricerca compiuta dall’Università di Gottingen, una risposta al quesito esiste e possiede pure un suo fondamento scientifico, dal momento che un approfondito studio condotto sulle bertucce dai ricercatori tedeschi ha portato alla luce lo strano rapporto che intercorre tra la frequentazione di amicizie maschili e la riduzione dell’ansia.

Gli scienziati di Gottingen hanno infatti scoperto una naturale propensione in tutte le scimmie analizzate (rigorosamente di sesso maschile) a ricercare la compagnia dei propri consimili in modo assiduo, anche a fronte della presenza di un legame emotivo con l’altro sesso di tipo stabile e appagante.

Nonostante le bertucce (Macaca Sylvanus) siano note per i loro comportamenti sociali che prevedono interminabili lotte per la conquista di una femmina, si è osservato come le scimmie tendessero a formare cerchie amicali e radunarsi in gruppi ben distinti, all’interno dei quali l’intero sistema psico-fisico degli animai pareva trarre giovamento dalle frequentazioni stabilite.

Il semplice fatto di trascorrere un po’ di tempo con i propri “amici” comportava infatti una significativa riduzione di cortisolo (l’ormone dello stress) nelle bertucce e un conseguente allentamento delle tensioni emotive prodotte da lotte e faide finalizzate alla riproduzione.

Data la similitudine genetica e attitudinale tra le bertucce e i maschi appartenenti alla specie umana (in taluni casi, piuttosto marcata), i ricercatori tedeschi hanno ritenuto lecito un trasferimento dei dati fatti registrare all’ambito sociale delle nostre esistenze, legittimando dunque l’eterna propensione degli uomini a trascorrere del tempo con i propri amici sulla base di una riduzione di cortisolo prodotta dalle frequentazioni.

L’esperimento non ha tuttavia prodotto analoghi risultati una volta replicato sugli esemplari di Macaca Sylavanus di sesso femminile, lasciando intendere che l’atavico istinto si radicato solo nei maschi e che tutti noi dovremo rassegnarci, prima o poi, all’impossibilità di svelare con precisione i misteri che da sempre avvolgono il Gentil Sesso, talmente antichi da risultare indecifrabili.

Altri post che ti potrebbero interessare

Questo sito utilizza Cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi sapere di più clicca su maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi