Scienza e Tecnologia
Like

Facebook e WhatsApp verso l’integrazione?

9 aprile 2015
802 Visualizzazioni
0 Commenti
4 minutes read
Facebook e WhatsApp verso l’integrazione?

Se di dovessero contare tutti i proclami ufficiali dai toni benevoli e le intenzioni rassicuranti del giorno prima messi in campo dalle aziende alla viglia di una fusione societaria, probabilmente si otterrebbe un ritratto del grande mondo industriale piuttosto inverosimile e contraddistinto da un’autonomia di fatto latitante.

Quando Facebook decise di acquistare WahtsApp per la cifra record di 20 miliardi di dollari, poco più di un anno fa, in pochi avevano realmente creduto che l’esborso fosse funzionale ad un mero rientro economico e che l’indipendenza del servizio di messaggistica istantanea più celebre al mondo, sbandierata da Zuckerberg e compagni, fosse destinata ad avere una vita duratura, anche a fronte dell’implementazione di Messenger messa in atto dal social network californiano durante gli ultimi mesi.

Accade così che alcuni utenti si sono visti spuntare sulla versione per Android di Facebook un insolito pulsante, raffigurante il logo di WhatsApp e adibito ad uninterscambio di contenuti tra le due piattaforme che ha fatto gridare a più parti all’avvento di un’imminente fusione tra le due applicazioni e dunque ad un probabile inglobamento del sistema di messaggistica all’interno dei meandri del social network di Zuckerberg.

Riassumendo rapidamente la vicenda per chi si fosse perso le puntate precedenti e tutti gli annessi del caso: Facebook ha acquistato WhatsApp garantendo comunque all’applicazione un’autonomia analoga a quella concessa ad Instagram; dopo un annetto in cui le due funzioni sono rimaste totalmente distinte,Facebook sta ora tentando di vagliare potenziali reazioni del grande pubblico ad un’unione di fatto tra la versione mobile del proprio sito e i servizi presenti su WhatsApp, introducendo lapossibilità di condividere in maniera diretta i contenuti postati sul social network verso l’app di messaggistica, attraverso la creazione di un apposito pulsante “send”.

In sostanza, se i numerosi rumors e gli esperimenti in fase beta troveranno conferma, si potrà giungere presto alla creazione di uno scenario in cui le due app saranno legate a doppio filo e l’utente potrà scegliere se trasformare i propri contenuti Facebook in altrettanti messaggi WhatsApp, senza il bisogno di uscire da un dominio per entrare in un altro e senza la fatica di dover inserire gli stessi contenuti per un numero infinito di volte.

Benché dalle parti di Palo Alto si mantenga ancora il massimo riserbo circa l’operazione, prove tangibili dell’esistenza del pulsante “incriminato” sono state fornite da numerosi blog americani e non vi è dubbio alcuno che Facebook stia già testando la nuova funzione su un numero di dispositivi mobili scelti come campione per il nuovo progetto.

In caso l’unione tra le due piattaforme si limiti alla mera possibilità di condivisione, la rivoluzione si attesterebbe comunque ad un parziale stravolgimento degli schemi conosciuti; i maggiori problemi potrebbero derivare invece da una potenziale inclusione di WhatsApp tra le funzioni presenti su Facebook, operazione che potrebbe snaturare le facoltà dell’app (come avvenuto per Messenger) e spingere il miliardo e passa di utenti disseminati per il mondo a rimpiangere quei proclami ufficiali della viglia, tanto benevoli e rassicuranti da sembrare incredibili.

[adrotate banner=”4″]

Altri post che ti potrebbero interessare

Questo sito utilizza Cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi sapere di più clicca su maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi