Scienza e Tecnologia
1

Groenlandia: scioglimento record dei ghiacci

18 aprile 2016
1164 Visualizzazioni
0 Commenti
2 minutes read
Groenlandia: scioglimento record dei ghiacci

Dopo aver recentemente ottenuto un pizzico di autonomia politica dal Regno di Danimarca ed aver potuto finalmente legiferare un po’ in santa pace, i circa 55 mila abitanti della Groenlandia si trovano ora ad affrontare un’emergenza decisamente più perniciosa e ad assistere alla lenta dissoluzione di quel patrimonio ghiacciato che rappresenta il marchio di fabbrica della regione fin dall’epoca della scoperta avvenuta per opera di vichinghi.

Se il Riscaldamento Globale e le sue nefaste conseguenze appaiono infatti alla stregua di un’emergenza globale, gli effetti si stanno facendo sentire in modo più virulento laddove la Terra tende in direzione delle sue due estremità, portando i ghiacci della Groenlandia a sciogliersi con una rapidità imprevista e ponendo la regione sotto al lente d’ingrandimento di associazioni ecologiste ed istituti di ricerca.

gronealndiaghaiccimemteo_emergeilfuturoL’allarme, recentemente lanciato dai ricercatori facenti capo all’Organizzazione Mondiale di meteorologia (Omm) è basato sulla constatazione empirica che i livelli di erosione della superficie ghiacciata In Groenlandia hanno ormai raggiunto la soglia del 12% sul totale della calotta già dal corrente mese di aprile, mostrando la progressione inesorabile di un fenomeno che fino a pochi anni fa andava a toccare il 10% del totale solo in prossimità della stagione estiva.

Tradotto su un versante meno numerico, il Riscaldamento Globale ha fatto sì che il naturale scioglimento dei ghiacci legato all’arrivo dell’estate assumesse dimensioni ben oltre la soglia d’attenzione e che si verificasse in anticipo di due mesi rispetto alla normale alternanza delle stagioni, rivelando così un innalzamento delle temperature precoce e continuo.

Specchio ghiacciato delle condizioni dell’intero Pianeta, il fenomeno è logicamente destinato a tradursi nell’innalzamento del livello dei mari e nella genesi di innumerevoli rischi per quella terra tanto affascinante da essere tenuta sotto stretta osservazione dal regno di Danimarca fino a pochi anni fa.

[adrotate banner=”5″]

Altri post che ti potrebbero interessare

Commenti disabilitati

Questo sito utilizza Cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi sapere di più clicca su maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi