Scienza e Tecnologia
1

Twitter cambia look (di nuovo)

16 giugno 2017
542 Visualizzazioni
0 Commenti
3 minutes read
Twitter cambia look (di nuovo)

A seguito dell’annosa crisi che ha investito Twitter, tanto da renderlo quasi invendibile, i vari ceo dell’azienda succedutisi al vertice nel corso degli ultimi anni hanno cercato di salvare la capra agonizzante e i cavoli marci andando, dapprima, ad emulare le funzionalità del rivale Facebook e in seguito a cercare di mondare la piattaforma da quel nutrito universo di troll che si poneva come deterrente all’acquisto della piattaforma da parte di Disney.

Esattamente come accade per una signora di mezza età che tenta di sembrare più giovane attraverso un cambio di abitudini alimentari e che decide, a seguito del fallimento, di votarsi in direzione della chirurgia estetica, il duplice insuccesso fatto registrare da Twitter nel corso della sua opera di svecchiamento trova oggi una coda in un cambio di look che, pur lasciando invariato lo status quo, spera di attrarre nuova utenza grazie ad un’interfaccia grafica notevolmente migliorata.

twitter nuovo

Chiunque abbia avuto la pazienza di aprire il social network cinguettante questa mattina, avrà infatti notato subito come la veste grafica ormai obsoleta e solo in parte rivista attraverso l’implemento di like e cuoricini sia stata sostituita da un nuovo look, più curato e comprensivo di icone decisamente più al passo con i tempi.

Finalizzata a snellire le fasi di scrittura e a semplificare la visualizzazione degli altrui tweet, la mini-rivoluzione di Twitter comporta l’introduzione di nuovi caratteri tipografici più chiari, di foto del profilo diventate magicamente rotonde come un oblò, e (come premesso) di una gamma di icone non solo più curata ed attraente, ma anche in grado di semplificare un attimo quei processi di interazione che si sono sempre posti come deterrente all’uso del social da parte dei neofiti e di tutti coloro che, provenendo da Facebook, si aspettavano di trovare altrettanta semplicità ed immediatezza d’utilizzo.

Probabilmente destinato a non smuovere troppo gli animi indolenziti degli utenti, il cambio di look operato da Twitter appare da un lato come la carta delle disperazione per una piattaforma alle prese con una crisi annosa e, dall’altra, come la volontà di mantenere viva l’attenzione sul social network, magari nella speranza che qualche possibile acquirente si intenerisca davanti a tutti questi sforzi.

 

Altri post che ti potrebbero interessare

Questo sito utilizza Cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi sapere di più clicca su maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi