fbpx
Intrattenimento
1

Metallica, nuovo singolo (con maschera) in arrivo per Halloween

26 Ottobre 2016
1194 Visualizzazioni
0 Commenti
3 minutes read
Metallica, nuovo singolo (con maschera) in arrivo per Halloween

Fatta eccezione per il controverso lavoro celebrativo “Lulu”, forse l’unico album al mondo in grado di fare storcere simultaneamente il naso ai fan più accaniti di Lou Reed e a quelli dei Metallica, il lungo silenzio discografico che ha avvolto il quartetto della Bay Area a seguito di Death Magnetic (altra opera accolta in modo piuttosto tiepido dai puristi, seppur considerata un netto passo in avanti rispetto alle monotone sonorità di St. Anger), pare giunto al termine con il rilascio di un nuovo singolo, proprio in concomitanza con le celebrazioni di Halloween.

Con una trovata degna dei primi Misfits, band da sempre tra le grazie di Hetfield e compagni, i Metallica si apprestano infatti a lanciare il nuovo singolo “Atlas, Rise!” che potrà venire scaricato attraverso i consueti canali ufficiali, oppure facendo ricorso ad apposite maschere di Halloween distribuite nei negozi di tutto il mondo e contenti al loro interno un particolare codice che consente l’identificazione e l’ascolto del brano, comprensivo dell’oggetto da collezione usato come supporto alla fruizione sonora.

metallicahalloween_emergeilfuturo

In uscita nella notte tra il 31 ottobre e il Primo novembre, “Atlas, Rise!” rappresenta il terzo brano che anticipa il nuovo disco dei Metallica, intitolato “Hardwired….to self Destruct”, la cui data di uscita definitiva è prevista per il il 18 novembre prossimo.

Comprensivo di un doppio cd composto da 12 tracce, per un totale di oltre un’ora e un quarto di durata complessiva, Harwired..to sefl destruct rappresenta una piccola rivoluzione nell’universo Metallica, dato che, a fianco della line-up ormai diventata canonica a seguito dell’abbandono di Jason Newsted, il disco sarà il primo e e unico album del quartetto composto interamente da James Hetfield e da Lars Ulrich (con un’unica concessione a Truillo), senza alcuna forma di contributo da parte di Kirk Hammett in fase di songwriting, comunque sempre al “suo posto” in veste di chitarrista solista principale nel disco.

Rotta dai primi due estratti e ora sempre più frammentata dall’avvento di Atlas, Rise! L’attesa che ha circondato l’ultimo lavoro dei Metallica pare dunque rapidamente destinata a sciogliersi nella notte di Halloween, occasione adatta per solleticare l’immaginario alle spalle e per lasciarsi alle spalle una lunga serie (spesso immotivata) si critiche, iniziata con il black Album e ancora ben lungi dal vedere la sua fine.

 

[adrotate banner=”7″]