fbpx
Motori
1

Ecco LaFerrari scoperta, supercar esclusiva da 963 cv

6 luglio 2016
2128 Visualizzazioni
0 Commenti
2 minutes read
Ecco LaFerrari scoperta, supercar esclusiva da 963 cv

In caso qualcuno avesse mai pensato, anche per un solo secondo, che Ferrari rappresenta un marchio di altissimo prestigio, ma in fondo non tanto dissimile da Porsche, Lamborghini, Bugatti e via dicendo, la casa di Maranello aveva recentemente dato vita ad un nuovo esemplare, denominato LaFerrari e riservato solo ai clienti più fedeli del marchio, in grado di provare il precedente possesso di un numero tale di vetture col Cavallino Rampante da escludere automaticamente dal novero dei possibili acquirenti ricchi parvenus in cerca di gloria e amanti di altre tipologie di vetture.

Dopo che i pochissimi esemplari disponibili di LaFerrari sono stati dunque venduti ai clienti storici del marchio (anche se si vocifera che Hamilton sia riuscito ad aggiudicarsela in assenza dei requisiti specifici fissati dalla casa), ecco dunque che dalle parti di Maranello cercano di fare dimenticare gli esiti di una stagione di Formula 1 già naufragata in quel di luglio mediante il rilascio di una variante spider, ancora più lussuosa ed esclusiva.

laferrariscoperta_emergeilfuturo

LaFerrari “scoperta” va a ricalcare le caratteristiche tecniche della sua omologa coupè in versione aggiornata, con un motore ibrido da 963 cv, frutto dell’abbinata costituita da un propulsore a benzina da 12 cilindri in grado di erogare 800 cv a regime massimo e da un piccolo motore elettrico che fornisce i 163 cv aggiuntivi conferendo alla vettura quel tocco di modernità ed ecosostenibilità ormai divenuto lo standard produttivo ad ogni latitudine.

La presentazione ufficiale della nuova supercar di maranello avverrà il prossimo settembre al Salone di Parigi, ma è stato sufficiente che la notizia trapelasse per realizzare un numero di prenotazioni e richieste superiore all’effettiva produzione del modello (presumibilmente pari a 499 esemplari, come per LaFerrari), giusto per ribadire, in caso ce ne fosse davvero bisogno, che Ferrari non è e non sarà mai un marchio simile agli altri.

 

[adrotate banner=”7″]

Questo sito utilizza Cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi sapere di più clicca su maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi