fbpx
Salute e Benessere
Like

Allarme per il numero di sordociechi in Italia

26 Febbraio 2016
1209 Visualizzazioni
0 Commenti
2 minutes read
Allarme per il numero di sordociechi in Italia

Per quanto si cerchi di effettuare con cadenza annuale censimenti medici finalizzati a quantificare la spesa relativa ad un determinato fattore di disabilità, la reale incidenza resta spesso sottostimata e può capitare di scoprire, dopo anni di calcoli, che la misura dei soggetti sordociechi in Italia è decisamente superiore a quella postulata, con tutte le conseguenze del caso in materia di problematiche sociali e di spesa pubblica.

Il primo vero studio esaustivo sul fenomeno, condotto dall’associazione Lega Filo d’Oro e presentato in mattinata alla Camera dei Deputati, ha infatti tracciato un ritratto a tinte fosche del nostro Paese, riferendo di un numero di soggetti affetti da problematiche legate alla vista o all’udito stimato introno al milione e 700 mila unità, 190 mila dei quali si trovano a vivere la completa e disarmante condizione di sordocecità.

sordociechifilodoro

Oltre a tradursi in un’enorme problematica economica per un sistema sanitario che non può logicamente tollerare la presenza di fattori di disabilità tanto accentuati, la triste condizione dei sordociechi conduce spesso in direzione di una completa emarginazione sociale, con un circa sei pazienti su dieci ridotti a vivere tra le mura domestiche o su una sedia a rotelle con pochissime possibilità di contatto con il mondo esterno.

Per far fronte ad una condizione che spesso si trova in correlazione con problematiche motorie, soprattutto tra i soggetti più anziani, la Lega Filo d’Oro ha proposto ai deputati un rapido intervento finalizzato al recupero e all’inclusione sociale dei sordociechi italiani e condotto a partire dalla reale dimensione del fenomeno e da quell’ampia sottostima, che portato le autorità sanitarie per anni a ritenere la piaga come marginale e limitato ad un bacino di incidenza inferiore alle 10 mila unità.

 

[adrotate banner=”7″]