Pet's Amore
Like

WWF, calendario 2016 dedicato agli animali in via d’estinzione

14 dicembre 2015
1526 Visualizzazioni
0 Commenti
2 minutes read
WWF, calendario 2016 dedicato agli animali in via d’estinzione

Sia che abbiano per soggetto cantanti, attori, macchine da corsa o ragazze non proprio vestite in modo ortodosso, i calendari rappresentano quella continuità temporale in grado di portare una tematica di nostro gradimento ad accompagnarci lungo tutto il corso di un anno solare, rendendoci così meno gravoso il conto dei giorni che ci separano da una data ricorrenza o da un periodo di ferie.

Giusto per far comprendere al mondo come i nostri animali preferiti potrebbero presto apparire solo in un calendario rivolto a tematiche del passato e incentrato sulla presenza di dinosauri e mammut, iresponsabili del WWF hanno voluto dedicare il calendario del 2016 a tutte quelle specie animali che rischiano l’estinzione e che si trovano a godere di uno stato di salute ottimale solo in versione cartacea.

A fronte di un numero di specie a rischi stimato introno alle 2 mila unità., Il WWF ha voluto selezionare le 12 che meglio rappresentano quella meraviglia della Naturamessa a dura prova da cambiamenti climatici e riscaldamento globale, mostrando così un lato del mondo animale lontano dalla cronache quotidiane e dalla nostra percezione della continuità sul pianeta Terra.

Oltre al leopardo delle nevi divenuto suo malgrado il simbolo della lotta per la sopravvivenza sulle nevi sempre meno fredde dell’Himalaya, il calendario 2016 del Wwf comprende scatti unici dell’orso polare, della tigre del Bengala, dell’elefante africano e di tutte quelle specie che si trovano minacciate dalla possibile distruzione del loro ecosistema di riferimento.

Ottenibile a seguito di una donazione pari a 12 euro, il calendario del WWF consente inoltre disostenere numerosi progetti finanziati dall’associazione ecologista mediante l’acquisto, portandoci a ritenere che forse, per il prossimo 2016 potremmo lasciar perdere tutti quei cantanti, attori, macchine da corsa o starlette succinte che non incontreremo mai, se non in foto.

[adrotate banner=”4″]

Altri post che ti potrebbero interessare

Questo sito utilizza Cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi sapere di più clicca su maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi