fbpx
Scienza e Tecnologia
Like

Zika: scienziati cinesi tracciano il genoma del virus

23 Febbraio 2016
1062 Visualizzazioni
0 Commenti
2 minutes read
Zika: scienziati cinesi tracciano il genoma del virus

Se si può legittimamente accusare la Cina per l’enorme quantità di gas ad effetto serra immessi nell’aria durante il processo di industrializzazione forzata delle metropoli locali, risulta difficile muovere critiche sensate al comparto medico cinese, dato che la ricerca condotta nel paese della Grande Muraglia appare ormai tento tempestiva e avveniristica da condurre gli scienziati locali a tracciare il genoma del virus Zika in tempi record.

A pochi giorni dal primo caso di contagio riportato in Cina, un turista di 34 anni recatosi in Venezuela e colpito dalla patologia il 9 febbraio scorso, i ricercatori locali sono infatti già riusciti ad isolare e a mappare l’agente patogeno, riuscendo delineare con precisione quelle che sono le varianti genetiche in grado di consentire al virus la trasmissione e la possibilità di sfociare nella patologia.

viruszikagenomacina

Già dimesso dall’ospedale nel quale era stato ricoverato e tornato alla sua vita come se nulla fosse, il primo e unico paziente cinese affetto da Zika ha dunque rappresentato un’inconsapevole chiave d’accesso alla soluzione della problematica epidemica su scala globale, dato che la mappatura della sequenza del genoma condotta dagli scienziati cinesi sui campioni organici prelevati potrebbe presto aprire nuovi scenari per la creazione di un apposito vaccino e per la risoluzione di un’emergenza che sta tenendo sotto scacco l’America Latina.

Mentre la comunità medica mondiale cerca di capire se il nesso tra Zika e microcefalia infantile sia reale o solo supposto, dalla Cina giungono dunque nuove speranze che lasciano intravedere la fine della pandemia in corso e che ci consentono di perdonare persino quell’enorme quantitativo di immissioni di gas serra che, indirettamente, costituiscono il terreno ideale per il proliferare della tremenda zanzara aedes.

 

[adrotate banner=”3″]