fbpx
Salute e Benessere
Like

Mangiare cioccolato rende più intelligenti e risveglia il cervello

29 Febbraio 2016
1282 Visualizzazioni
0 Commenti
2 minutes read
Mangiare cioccolato rende più intelligenti e risveglia il cervello

Da un punto di vista strettamente chimico, tutte le sostanze definite come alcaloidi (nicotina, caffeina, teina) agiscono sul cervello stimolando l’interconnessione dei neuroni e aumentando la qualità delle sinapsi, ma pare che il cioccolato possieda effetti che vanno ben oltre la sfera della semplice stimolazione cerebrale, grazie ad un mix di sostanze che rendono l’alimento alla stregua di un toccasana per il cervello.

Un recente studio condotto dalla University of Australia su un campione statistico pari a 986 volontari, di età compresa tra i 23 e i 98 anni, ha infatti mostrato come l’assunzione di una quantità moderata di cioccolato al giorno, sia esso bianco, al latte oppure fondente, riesce a migliorare il livello delle funzioni cognitive dei consumatori e a preservare il cervello di fronte ai naturali pericoli legati all’usura e alla perdita delle facoltà mnemoniche.

cioccolatocervelloaustralia

Grazie alla presenza di un abile mix tra sostanze di tipo alcaloide (come il cacao) ed un elevato contenuto di flavonoidi, il cioccolato riesce infatti non solo stimolare l’attività delle sinapsi cerebrali, ma anche la microcircolazione locale, conducendo così un maggior afflusso di sangue ed ossigeno in direzione del cervello, con conseguente mantenimento dello stato di salute delle cellule coinvolte nei processi cognitivi.

Andando ad aggiungersi all’infinita serie di proprietà legate al consumo del cioccolato (noto per i suoi effetti contro l’invecchiamento e per le sue proprietà cardio-protettive, oltre che dietetiche), l’esito dello studio australiano mostra come sia possibile intervenire sullo stato di salute e sul corretto funzionamento del nostro cervello per via alimentare e si pone come un colossale invito a cibarsi di cioccolato, unica sostanza tra gli alacaloidi in grado di produrre benefici senza un corrispondente effetto collaterale.

 

[adrotate banner=”3″]