fbpx
Scienza e Tecnologia
Like

Cambiamenti climatici, addio alle onde e ai surfisti?

26 Febbraio 2015
1356 Visualizzazioni
0 Commenti
2 minutes read
Cambiamenti climatici, addio alle onde e ai surfisti?

Un po’ come accade per tutti quei fenomeni che non risultano essere direttamente tangibili o visibili in base alla nostra minuscola esperienza quotidiana (come il Big Bang, le particelle subatomiche o la fame in Africa), anche i cambiamenti globali che stanno dando vita all’innalzamento medio di temperature sulla crosta terrestre definito come “riscaldamento globale”, vengono spesso considerati alla stregua di una fantasticheria astratta di poca importanza.

Giusto per rendere l’idea della portata del fenomeno, pare che tra le numerose specie viventi poste a rischio di estinzione dal riscaldamento globale, vi siano anche quegli indomiti surfisti cantati da un’ampia letteratura cinematografica alla stregua di eroi senza macchia o paura.

Secondo le previsioni elaborate dall’Istituto di geofisica americano, se le attuali tendenze non subiranno una drastica inversione, potrebbe prefigurarsi l’avvento di unoscenario in cui le proverbiali onde a cavalloni tanto care ai surfisti californiani potrebbero scomparire entro l’anno 2100 a causa di fenomeni meteorologici in grado di spostare in direzione del mare aperto le particolari tempeste che danno origine alle onde.

Alla base dei caratteristici cavalloni, dei quali la località di Santa Cruz si configura come l’epicentro a livello mondiale, vi sarebbe la particolare compresenza di condizioni meteorologiche particolarmente umide che consentono alle tempeste oceaniche di generare le onde a ridosso della spiaggia, senza per altro produrre danni all’eco-sistema circostante.

A causa di un graduale innalzamento di temperature, la nuova corrente di aria calda generata avrebbe l’effetto, secondo i ricercatori americani, di spingere le tempeste in direzione di una nuova ubicazione, ben più distante dalle coste e difficilmente raggiungibile dai surfisti a caccia di onde da cavalcare.

Il versante relativo alla pratica del surf non è che, logicamente, solo uno degli infiniti aspetti che stanno sconvolgendo il clima a causa del riscaldamento globale e sicuramente uno dei meno preoccupanti, anche se i diretti interessati, messi di fronte ad un rischio di estinzione quantomeno imprevisto, non la penseranno affatto così.

[adrotate banner=”6″]