fbpx
Scienza e Tecnologia
2

Facebook: in arrivo un guadagno sui post?

21 Aprile 2016
1103 Visualizzazioni
0 Commenti
2 minutes read
Facebook: in arrivo un guadagno sui post?

Per quanto buona parte dell’umanità si affacci quotidianamente su Facebook con l’intento di acquisire un po’ di fama e magari un po’ di soldi derivanti da quella medesima notorietà, fino ad ora, lo schema ideato da Zuckerberg prevede che un miliardo abbondante di persone si prodighi nella genesi seriale di post, commenti e immagini, il cui unico scopo è quello di rendere più ricca e famosa una sola persona, vale a dire lo stesso Zuckerberg.

Giusto per dare un significato più profondo a quell’antico assunto che prevede il successo come il prodotto di una marea di lavoratori e fans occulti, pare che Zuckerberg abbia deciso di istituire una sorta di ricompensa economica per i post più apprezzati presenti sul sito, giusto per condividere con i veri artefici delle fortune del sito una piccolissima percentuale dei suoi infiniti guadagni.

Facebook guadagni

Secondo il giornale The Verge, Facebook avrebbe infatti indetto una sorta di sondaggio segreto (che poi tanto segreto non è) presso i suoi utenti certificati per testare la bontà dell’intuizione, sicuramente destinata a venire accolta con entusiasmo dai frequentatori più accaniti del sito e da tutti coloro che ritengono di possedere un potenziale creativo non sufficientemente riconosciuto.

Oltre al sistema di mance in questione, dedicato ai profili utente e alla pagine di tipo classico, Facebook starebbe inoltre studiando un modo per incentivare i suoi inserzionisti pubblicitari più fedeli, andando a suddividere una percentuale dei ricavi del sito con tutti coloro che investono denaro nella piattaforma per far giungere il loro messaggio commerciale al numero più ampio di utenti possibile.

Se l’idea di remunerare gli utenti potrebbe anche apparire carina e generosa, l’altro alto della medaglia è rappresentato da quell’ampia fetta di genere umano che, sentendo da lontano l’odore del denaro, potrebbe dedicarsi alla molesta produzione di post finalizzati ad acquisire una qualsivoglia forma di pubblicità, notorietà o fortuna economica, a prescindere dal fatto che l’eventualità possa concretizzarsi o meno.

 

[adrotate banner=”3″]

Commenti disabilitati