fbpx
Scienza e Tecnologia
1

Pokemon Go! sbarca su Apple Watch

23 Dicembre 2016
1208 Visualizzazioni
0 Commenti
2 minutes read
Pokemon Go! sbarca su Apple Watch

Considerati per lungo tempo alla stregua di “fratellini minori” o di inutili estensioni degli smartphone, i fantomatici orologi hi-tech, con Apple Watch in testa, stanno un po’ uscendo dall’impasse di mercato in cui erano precipitati grazie alla capacità di creatori e distributori di dare vita ad una componentistica software in grado di esulare dalla mera ricezione di notifiche, dal noiosissimo conteggio dei battiti cardiaci e dallo spesso impreciso calcolo delle distanze chilometriche coperte nel corso di una camminata o di una sessione rimossa.

A testimonianza della lenta, ma costante crescita, del comparto legato agli smartwatch, è da poca giunta la notizia che la gettonatissima app Pokemon Go! sta per partorire una variante per Apple Watch, la quale, seppur non fruibile in assenza di un iPhone, si pone comunque come ottimo incentivo all’acquisto per tutti gli appassionati del gioco.

pokemongo_emergeilfuturo

Pur non risultando in grado di consentire la piena cattura dei Pokemon ricercati, per i quali occorre sempre uno schermo vero e proprio e dunque uno smartphone, l’app per Apple Watch permette infatti ai giocatori di rintracciare più agevolmente i Pokestop e di compiere altre operazioni necessarie alla cattura, senza il bisogno di gironzolare per le strade delle nostre città con il naso perennemente incollato allo schermo.

In sostanza, l’app Pokemon Go! per Apple Watch si pone non alla stregua di un sostituto della sua variante per cellulare, ma di un integrativo in grado di minimizzare gli svantaggi (oltre che di tipo sociale, dettati dall’usura della batteria) connessi con una ricerca di Pokemon troppo persistente, permettendo all’utente di poter estrarre il telefono solo quando avrà già ricevuto tutte le informazioni necessarie per giungere a destinazione e sarà certo di trovarsi nelle vicinanze di un luogo affollato da mostriciattoli e consimili.

Giusto per rimanere in tema con lo spirito originario che ispirò la nascita degli smartwatch, Pokenon Go! in variante da polso si compone ovviamente di un contapassi e di un contacalorie, utile magari a trasformare il gioco in un’attività finalizzata al benessere e fornire un alibi a tutti coloro che temono di perdere il lor prezioso tempo nella ricerca dei piccoli esserini e degli oggetti correlati al loro mondo.

 

[adrotate banner=”6″]