fbpx
Motori
Like

Fiat 500 Stormtrooper: Lapo Elkann incontra Star Wars

20 Novembre 2015
1538 Visualizzazioni
0 Commenti
2 minutes read
Fiat 500 Stormtrooper: Lapo Elkann incontra Star Wars

Un tempo snobbati alla stregua di disadattati sociali, tutti i nerds e gli appassionati di saghe di fantascienza si sono recentemente scoperti come un enorme target di mercato, tanto da spingere persino quei geni di Garage Italia Custom, società facente capo a Lapo Elkann e Carlo Borromeo, a reinventare la storica Fiat 500 (in rigorosa riedizione), trasformandola in una sorta di variante su quattro ruote di un miliziano Stormtrooper della saga Satr Wars.

In occasione del Salone dell’Automobile di Los Angeles, al via nella giornata di oggi, verrà infatti presentata una divertente versione “Stormtropper” della Fiat 500e, nella quale l’estetica della vettura è stata ritoccata ad arte con accorgimenti cromatici in grado di fare apparire la macchina del tutto simile agli elmi bianchi e nere indossati dai soldati al servizio di Darth Vader e dell’oscuro Imperatore nella trilogia originale di Star Wars.

La trovata, manco a dirlo, ha subito stuzzicato bizzarra fantasia di Lapo Elkann, ben lieto di calarsi a sua volta nei panni di scena e di unirsi al lato oscuro della Forza, con tanto di elmo e corazza, dopo anni in cui era apparso talmente variopinto da respingere l’oscurità stessa per rifrazione.

La Fiat 500e Stromtrooper, realizzata con il beneplacet di FCA e mediante la sostituzione del logo Fiat con quello di Guerre Stellari, rappresenta una duplice trovata di marketing, in grado di attirare l’attenzione del grande pubblico americano tanto sul nuovo episodio di Star Wars in uscita, quanto sulla versatilità della Fiat, trasformata ad arte (dentro e fuori) in un inedito modello da collezione.

Grazie alla presenza di interni in pelle anch’essi tinteggiati di bianco e nero e marchiati tramite il logo di Satr Wars, al piccola Fiat farà dunque il suo ingresso nella capitale mondiale del cinema portando con sé un enorme carico di interesse e simpatia e magari tentando di avvicinare al mondo dell’automobile quell’immenso esercito di nerds fino a poco tempo fa rifuggito come la peste e oggi oggetto delle lusinghe da parte di tutti i colossi di settore, in virtù di uno strano ribaltamento dei ruoli.

[adrotate banner=”4″]