fbpx
Motori
Like

Joe Bastianich alla prova di Top Gear Italia

18 Marzo 2016
1296 Visualizzazioni
0 Commenti
2 minutes read
Joe Bastianich alla prova di Top Gear Italia

Prima ancora che prendesse piede la tendenza di dare vita a programmi incentrati sulle condizioni di sopravvivenza di alcuni vip o sulle loro doti di ballerini, il format inglese Top Gear ha sottoposto una lista di celebrità quasi infinita alla dura prova del volante, mostrando un lato spesso nascosto delle capacità di guida di attori, cantanti e volti noti dello spettacolo.

Finalmente sdoganato anche Oltremanica, Top Gear sia appresta a riprodurre la stessa formula anche in Italia e a portare note star di casa nostra a cimentarsi con improbabili prove su strada, in cui il cronometro e una classifica dei tempi semi-ufficiale decreteranno senza ombra di dubbio le reali capacità dei guidatori improvvisati, senza il bisogno di giurie, polemiche e scambi di accuse linguistiche condotti via Twitter.

topgearitaliabastianich

Al via il 22 marzo prossimo su Sky, Top Gear Italia vedrà presenza di tre conduttori d’eccezione, Guido Meda, Davide Valsecchi e Joe Bastianich, intenti a riproporre le fortune del noto terzetto inglese, con Meda nelle vesti di cicerone in stile Jeremy Clarkson e con un nostrano The Stig pronto a stampare tempi eccellenti nascosto dalla sua tutta bianca.

Tra gli ospiti della prima stagione, il carnet prevede la presenza di nomi illustri dello spettacolo italiano, con Claudio Bisio, Cristiana Capotondi, Cesare Cremonini e Max Gazzè desiderosi di mostrare un lato della loro personalità ancora ignoto al grande pubblico e pronti a darsi battaglia a colpi di sterzo e acceleratore sul circuito allestito per il programma.

Se un filo di perplessità ha colto gli appassionati di fronte all’annuncio della presenza di Bastianich tra i conduttori, dato che il noto chef generalmente si occupa di tutt’altro, l’italo-americano più succulento del mondo si è in realtà trovato a proprio agio tanto in studio quanto dietro al volante e potrebbe facilmente entrare nel cuore degli appassionati di velocità e restarci molto più al ungo di quanto abbiano fatto star e starlette alle prese con improbabili prove di sopravvivenza estrema o con gare di ballo utili a suscitare polemiche tra vip.

 

[adrotate banner=”7″]