fbpx
Motori
1

La Vespa compie 70 anni

29 Marzo 2016
1568 Visualizzazioni
0 Commenti
2 minutes read
La Vespa compie 70 anni

Tradizionalmente identificato come la patria per antonomasia della velocità e dei cavallini rampanti pronti a mordere l’asfalto, il nostro Paese deve in realtà gran parte della sua fama motoristica ad un eccellente prodotto di design che era tutto fuorché veloce e che consentiva semplicemente di gustarsi il panorama campestre italiano comodamente seduti su due piccole ruote, mentre il vento scompigliava i capelli a conducente e passeggero.

A partire dalla sua coraggiosa ideazione, fino allo sdoganamento definitivo avvenuto in piena epoca Mod, la Vespa è riuscita a porsi come icona di stile a tutto tondo, ideale tanto a rappresentare le esigenze della classe operaia, quanto perfettamente a suo agio una volta cavalcata da Audrey Hepbrun, principi e principesse.

vespa70piaggio

Proprio in virtù della pretesa di evocare con le sue curve uno stile moderno e socialmente trasversale, la Vespa può oggi celebrare in pompa magna il suo 70esimo compleanno ed assistere alla perenne rinascita di uno dei pochi miti in grado di resistere all’usura del tempo e al passare delle numerose mode.

Lanciata il 29 marzo 1946 da una Piaggio volenterosa di rilanciare l’Italia in macerie dalle due ruote, Vespa riuscì rapidamente a centrare non solo il suo obiettivo primario, consistente nella diffusione capillare di un mezzo di trasporto low cost, ma a travalicare presto i confini fisici e morali all’interno dei quali era stata concepita, grazie ad un’industria hollywoodiana che aveva trovato nel piccolo ciclomotore il cavallo ideale al quale affidare nuove battaglie e nuove avventure.

Porgendo i nostri sentiti auguri ad un ciclomotore destinato ad almeno altri 70 anni di successi, salutiamo con piacere gli eterni fasti dell’altro volto dell’Italia motoristica, quello legato alla grazia e alla volontà di accarezzare dolcemente un asfalto già graffiato a sufficienza da tori e cavallini rampanti.

 

[adrotate banner=”6″]