fbpx
Salute e Benessere
2

Asma e allergie, in arrivo controlli gratuiti

18 Maggio 2017
3771 Visualizzazioni
0 Commenti
3 minutes read
Asma e allergie, in arrivo controlli gratuiti

In qualità di porta d’accesso perennemente aperta verso il mondo esterno, il nostro apparato respiratorio si trova costretto ad assorbire e metabolizzare una serie quasi infinita di agenti esterni, i quali, per quanto minuscoli, possono alla lunga incidere sul corretto funzionamento delle vie aeree e alimentare una sorta di circolo vizioso che con la respirazione inizia e nella respirazione finisce.

Se bronchiti, faringiti, tonsilliti, polmoniti e altre irritazioni acute risultano spesso talmente dolorose da richiedere controlli immediati, l’asma allergica si trova ancora ad essere un fenomeno clinico piuttosto sottovalutato, in virtù di un quadro sintomatologico logorante ed oppressivo, ma spesso privo di quei picchi dolorosi che ci portano a correre in direzione del più vicino studio medico.

asma controlli

Caratterizzata da una serie di fenomeni diretti (come senso di costrizione al torace e tosse) e da un corollario di problematiche indirette, soprattutto a carico della qualità del sonno, l’asma rappresenta infatti una realtà clinica per un numero crescente di giovanissimi, giovani e meno giovani Italiani, costretti a convivere con allergeni di varia natura e con uno scenario urbano complessivo in grado di aumentare la portata del fenomeno a causa di un indebolimento complessivo delle vie aeree provocato da smog e inquinamento.

A fronte di un 33% di adolescenti che lamenta problematiche riconducibili all’asma, soprattutto di tipo stagionale, persiste nel nostro Paese un’ampia sacca di latenza per la patologia e una zona grigia in cui diagnosi e terapia non si sono ancora concretizzati in un intervento mirato a limare il fenomeno e a migliorare la qualità della vita per i soggetti allergici.

Con l’intento di ridurre il coefficiente di latenza e di mettere in atto una serie di interventi concreti contro la malattia, la settimana che va dal 5 al 9 giugno assisterà alla genesi di una serie di iniziative diagnostiche e informative, comprensive di test e controlli gratuiti volti a fornire un quadro clinico puntuale della patologia.

La settimana denominata “Contro l’asma week” vedrà dunque medici, esperti e volontari cercare di sferrare un attacco decisivo a quell’ingente problematica di salute che nasce dal respiro e che inevitabilmente al respiro ritorna, portando in dote un allarme sanitario troppo spesso sottovalutato dagli stessi soggetti colpiti.

 

[adrotate banner=”4″]