fbpx
Salute e Benessere
1

Il caso delle infermiere che ballano intorno al paziente anestetizzato

30 Marzo 2017
1168 Visualizzazioni
0 Commenti
3 minutes read
Il caso delle infermiere che ballano intorno al paziente anestetizzato

Ad un decennio di distanza dalla loro ideazione, risulta ancora difficile stabilire se le fotocamere compatte, integrate nei cellulari, abbiano dato sfogo all’umana idiozia, oppure se la suddetta idiozia fosse ben presente anche prima, sebbene in forma anonima e non documentata; certo è, tuttavia, che il supporto tecnologico funge spesso da movente per “imprese” al limite della follia.

Se tutti noi tendiamo infatti a compiere azioni stupide sotto l’occhio vigile della telecamera, un gruppo di infermiere colombiane potrebbe aggiudicarsi addirittura una metaforica palma d’oro dell’idiozia, in virtù di un filmato, ovviamente diventato virale in un attimo, che le ritrae intente a ballare al ritmo di musica intorno al corpo anestetizzato di un paziente in attesa di essere operato.

infermierecolobia_emergeilfuturo

Realizzato presso la clinica Santa Cruz de Bocagrande a Cartagena de Indias, il filmato ritrae infatti un gruppetto di infermiere che, non appena il paziente perde conoscenza sotto i fumi dell’anestetico, decidono di “festeggiare” lo stato di torpore del malato, accendendo musica a volume elevatissimo, iniziando a scuotere i fianchi in maniera ritmata e dando vita ad autentici balli di gruppo, molto poco in linea con quello spirito di serietà e decoro che la solenne situazione imporrebbe, se non altro per rispetto di una condizione di malattia che potrebbe un giorno investire chiunque, infermiere ballerine logicamente comprese.

Dato che lo strumento digitale rappresenta un’attrattiva senza confini agli occhi degli stolti, le infermiere non si sono limitate alla visione privata dal piccolo capolavoro cinematografico, ma si sono sentite in dovere di condividere le loro gesta con il mondo intero, caricando la loro opera prima su YouTube e attendendo che la curiosità planetaria facesse il resto, rendendo virale il video in pochissime ore.

Trovando la cosa molto poco spiritosa, i cittadini colombiani hanno tuttavia iniziato ad inveire e protestare contro le infermiere, spingendo i responsabili delle clinica inizialmente a scusarsi per l’accaduto ed in seguito a licenziare in tronco le protagoniste del video, ora pronte a cercare un nuovo impiego e magari a cimentarsi con un corso di studi in antropologia per chiarire se la loro stupidità risulti ascrivibile all’attrattiva rappresentata dal mezzo tecnologico, oppure se fosse frutto di un patrimonio genetico non certo invidiabile.

 

[adrotate banner=”4″]