fbpx
Salute e Benessere
Like

Prunus Spinosa: la pianta del Molise che cura i tumori

20 Aprile 2015
1290 Visualizzazioni
0 Commenti
2 minutes read
Prunus Spinosa: la pianta del Molise che cura i tumori

Una delle critiche che vengono tradizionalmente rivolte al versante medico connesso con la cura contro il cancro consiste in una sorta di autoreferenzialità che prevede, nell’immaginario collettivo, medici e scienziati perennemente focalizzati su provette e alambicchi e poco inclini alla ricerca di soluzioni alternative basate sullo studio di rimedi naturali e tradizioni popolari.

Dopo aver deciso di accettare la critica e di fare un salto all’esterno delle strutture mediche di riferimento, i ricercatori facenti capo all’Istituto Superiore della Sanità (Iss) hanno deciso di studiare a fondo le virtù di una particolare pianta che cresce in Molise e che rientra nel novero di quelle erbe considerate come curative e lenitive da una tradizione locale secolare.

La pianta in questione, denominata Prunus spinosa trigno, viene infatti impiegata da decenni in Molise per i più disparati usi (dal liquore, al tabacco da pipa) in virtù di una versatilità delle sue foglie che ha consentito agli abitanti della piccola regione italiana di testarne a lungo anche glieffetti in ambito medico, inaugurando così una lunga tradizione finalmente cementata anche dal parere della scienza.

I ricercatori dell’Iss hanno infatti scoperto che le foglie della Prunus spinosa trigno, impiegate in abbinamento a particolari aminoacidi, risultano funzionali alla distruzione di un cospicuo numero di cellule tumorali, con punte statistiche pari all’80%, ponendosi così come un efficace rimedio naturale contro la proliferazione delle masse tumorali.

L’estratto di Prunus spinosa trigno è stato infatti testato su alcuni degenti oncologici affetti da tumore ai polmoni, al colon e alla cervice uterina nel corso di un ampio esperimento, che ha portato alla scoperta delle proprietà derivanti dall’abbinamento tra le foglie della pianta molisana e alcuni particolari aminoacidi, usati per veicolare i principi attivi della pianta all’interno dell’organismo umano e a rendere efficace la loro azione in ottica di distruzione delle cellule tumorali.

La ragione della particolare azione anti-cancro prodotta dal Prunus risiederebbe nel particolare mix di vitamine e sostanze antiossidanti presenti nella pianta; mix in grado di inibire la proliferazione dei tumori e di indicare alla ricerca una strada alternativa, quasi come se, al di fuori di alambicchi e provetti, sorgesse un mondo naturale ancora tutto da esplorare.

[adrotate banner=”3″]