fbpx
Scienza e Tecnologia
Like

Apple Watch, preordini da record in tutto il mondo

15 Aprile 2015
1078 Visualizzazioni
0 Commenti
3 minutes read
Apple Watch, preordini da record in tutto il mondo

La vera forza di un’azienda non sta tanto nelle cifre sciorinate dai suoi fatturati o nei mutevoli rialzi delle proprie azioni in borsa, quanto nella capacità di vendere i propri prodotti “a scatola chiusa” ad un’utenza sempre più numerosa e in completo anticipo su quelle recensioni, stroncature e dicerie che costituiscono il fulcro stesso del mercato.

In caso qualcuno nutrisse dubbi residui sulla genialità delle campagne di marketing messe in campo da Apple, in anticipo sull’effettivo approdo dei propri dispositivi all’interno dei negozi, le cifre fatte registrare in questi giorni da Apple Watch parlano di un numero di preordini prossimo all’isteria collettiva e di un prodotto che è già leader di settore senza che nessuno di fatto lo abbia mai potuto testare a fondo.

In sole sei ore, Apple avrebbe infatti fatto registrare il completo sold-out dei preordini disponibili e portato un numero di utenti pari a circa un milione solo negli Stati Uniti ad assicurarsi il dispositivo in previsione dell’imminenteapprodo nei negozi, previsto per venerdì nei primi nove paesi dai quali partirà la nuova operazione commerciale di Cupertino.

La versione più richiesta è rappresentata da quell‘Apple Watch Sport che con i suoi 349 dollari di prezzo base si configura come la maggior attrattiva per un grande pubblico volenteroso di possedere un dispositivo efficiente, ma non troppo esclusivo e che non si trova disposa ad accendere mutui o donare reni per aggiudicarsi la costosissima versione Gold, quantomeno prima di averne potuto scoprire le effettive peculiarità.

Pur non disponendo ancora di dati ufficiali diffusi dall’azienda, pare che il numero di preordini a livello globale sia stato così elevato da far slittare di alcuni mesi la consegna di Apple Watch in numerosi paesi del mondo e di allungare sensibilmente i tempi di arrivo del dispositivo alla prossima estate, dal momento che, benché dalle parti d Cupertino si preventivasse ampiamente un ottimo riscontro di pubblico, nessuno poteva prevedere la portata epocale dell’orologio intelligente, soprattutto a fronte del continuo fallimento prodotto dagli omologhi di settore.

In attesa che Apple Watch faccia la sua rapida comparsa anche da noi, Apple puo’ dunque celebrare l’ennesimo successo colto in anticipo sui tempi e augurarsi che i milioni di utenti che stanno ordinando il loro ultimo ritrovato si trovino soddisfatti anche a seguito dell’apertura della proverbiale “scatola chiusa”; pena una perdita di credibilità legata ad un marchio che ha fatto del preordine la sua forza a livello mondiale.

[adrotate banner=”6″]