fbpx
Scienza e Tecnologia
1

Instagram Stories lancia la sfida a Snapchat

3 Agosto 2016
2152 Visualizzazioni
0 Commenti
2 minutes read
Instagram Stories lancia la sfida a Snapchat

Dopo essere riuscita agevolmente a piegare la resistenza di Twitter e Google Plus e ad assorbire buona parte delle piattaforme rivali, la Facebook Inc. si trova ora a dover fronteggiare il problema rappresentato da quella particolare applicazione, di nome Snapchat, che deve il suo successo e al sua fama crescente alla capacità di riuscire ad eliminare messaggi e conversazioni poco dopo la loro ricezione, sgravando così gli utenti dal doloroso onere e facendo esultare tutti coloro che ritengono la privacy alla stregua del primo valore da perseguire sul web.

Dal momento che tentare nuove rivoluzioni e nuovi esperimenti su Facebook pareva un’impresa troppo complessa, soprattutto fronte della recente introduzione di una miriade di novità sul sito, ecco dunque che Zuckerberg e compagni hanno deciso di lanciare il guanto di sfida all’arrembante Snapchat a partire da Instagram, piattaforma satellite di Facebook presto destinata ad assistere alla comparsa (e alla relativa scomparsa) di una particolare sezione in grado di auto-eliminarsi senza l’intervento dell’utente coinvolto.

instagramsnapchat_emergeilfuturo

Attraverso l’introduzione delle funzione Instagram Stories sarà infatti possibile dar vita a brevi filmati, composti attraverso modalità classiche oppure mediante una galleria di immagini statiche, che rimarranno in bella mostra sulla propria pagina utente per un arco di tempo limitato alle 24 ore, per poi sparire in modo del tutto spontaneo e automatico dal sito e dai server senza ulteriori operazioni da compiere.

Palesemente sperimentale e ben lungi dal diventare la norma di utilizzo presente sul sito, la funzione Instagram Stories si pone dunque alla stregua di un esperimento di marketing finalizzato a comprendere le intenzioni degli utenti in merito e si troverà ad essere, almeno in fase di lancio, separata dagli altri contenuti del sito, grazie all’apposizione di un bollino che mostra in modo palese come il particolare contenuto non segua modalità di funzionamento classiche e come la Facebbok Inc. si sia ormai portata all’attacco diretto di Snapchat, non contenta di aver sbaragliato in modo agevole GPlus e Twitter e di aver acquisito ogni app presente sul pianeta Terra o quasi.

[adrotate banner=”7″]