fbpx
Intrattenimento
1

Scomparso Alan Thicke, papà di “Genitori in Blue Jeans”

14 Dicembre 2016
6066 Visualizzazioni
0 Commenti
3 minutes read
Scomparso Alan Thicke, papà di “Genitori in Blue Jeans”

In un mondo che ha ormai sdoganato ogni comportamento adolescenziale possibile e immaginabile e in cui gli insegnanti sono terrorizzati di fronte ai loro pupilli, per dirla con Morrissey, fa piuttosto tenerezza riguardare le vecchie puntate della sit-com anni’80 “Genitori in blue Jeans, forse ultima testimonianza di un rapporto tra genitori e figli basato sul rispetto dei reciproci ruoli, benché infarcito di quella complicità quasi amichevole che aveva sostituito le rigide gerarchie familiari presenti fino al secondo dopo-guerra.

Per chiunque si sia trovato a nascere in un’epoca storica posteriore a Genitori in blue Jeans e ai suoi simpatici ideali, un buon movente per riprendere proverbialmente in mano al serie potrebbe essere costituito dalla tragica scomparsa di Alan Thicke, protagonista del telefilm ed emblema stesso del papà dal volto umano, alla ricerca di un rapporto con i suoi figli che contemplasse tanto la presenza delle nozioni apprese nel corso della sua carriera di psichiatra, quanto quella componente ludica e affettiva che rende la famiglia alla stregua di un concetto in grado di andare ben oltre gli angusti schemi dei libri e della mera teoria.

alathicke_emergeilfuturo

Stroncato da un infarto nella sua villa di Los Angeles a soli 69 anni, Alan Thicke ha infatti tristemente abbandonato le sue spoglie mortali e i suoi ruoli televisivi nel corso della notte scorsa, ricevendo l’immenso cordoglio di tutti coloro che avevano avuto la fortuna di lavorare con lui e di apprezzarne le qualità umane, non tanto dissimili da quelle dei benemerenti personaggi che ha interpretato per il piccolo schermo.

Oltre a “Genitori in blue jeans” Alan Thicke è stato noto al grande pubblico per l’apparizione nella fortunata serie “How I met your mother” e in quella, un po’ meno fortunata, ma infinitamente longeva, incentrata sulle vicende del reverendo Camden e dall’allegra famiglia di Settimo Cielo.

Poco avvezzo al grande schermo, Thicke ha comunque partecipato a qualche produzione hollywoodiana e proposto qualche cameo in produzioni “minori” come Alpha Dog, giusto per impedire al grande pubblico di dimenticarlo per sempre e per ricordarci come il papà di Genitori in blue Jeans fosse sempre ben presente nella memoria di tutti coloro che hanno saputo apprezzare la serie e quel carico di allegri valori, travolti da un mondo senza più confini e senza molto altro da sdoganare.

 

[adrotate banner=”7″]